Serie D Femminile: Solteri – Autosarca Valle dei Laghi

postato in: Articoli | 0

La parola alla poco “Serena” Rizzato:

“Nella partita più vicina alle festività, il natale si è palesato in ogni forma. I primi due set, descritti perfettamente dalla proposizione “Nightmare before Christmas”, sono stati due set caratterizzati da disattenzione, poca grinta e difficoltà ad ingranare. Tuttavia la nota dolente è stata la battuta. Dal terzo set è emerso timidamente uno spirito diverso in campo che però è rimasto instabile fino alla fine del quinto set. Ci sono stati momenti di divertimento in cui si sono visti i risultati, accompagnati però da una forte tensione. Infatti, appena le avversarie recuperavano qualche punto e il distacco si faceva minimo iniziavano gli errori e si sentiva aria di insicurezza. In generale durante la partita si sono visti molti errori evitabili e scontati, che tenendo conto dell’avvicinarsi del Natale chiameremo regali. (e a proposito di questi, anche il buon arbitro ne ha fatti abbastanza ad entrambe le squadre). Una vittoria sicuramente combattuta, che lascia un po’ l’amaro in bocca per non aver portato a casa i tre punti.

Solteri – Autosarca Valle dei Laghi: 2 – 3 ( 25/18 – 25/23 – 19/25 – 22/25 – 16/18)

Il coach in versione natalizia Santino:

“Mai commento fu più delucidante sulla prestazione. I regali fatti nel corso dei 5 set se trasformati in pandori e panettoni porterebbero le nostre avversarie alla soglia di obesità e diabete. Un primo set partito con discreto vantaggio rimontato con un paio di serie di battute che hanno inginocchiato le nostre ali in ricezione…un secondo sempre in vantaggio chiuso dalle avversarie ancora con un ottimo turno in battuta dove hanno rimontato 5 punti in un lampo e soprattutto due set i primi dove pur essendo sempre in vantaggio non abbiamo dato l’impressione di essere realmente in vantaggio, ma sempre in affanno. La reazione timida si è vista nel corso del terzo dove è salita la ricezione ed il palleggio ha optato per scelte diverse che ci hanno permesso di rientrare in partita. Il quarto uguale ma con qualche imprecisione di troppo. Il quinto è stato uno specchio della partita, dove siamo stati molto lenti a entrare in fase gioco per poi via via migliorare e portare a casa il risultato…Chiudiamo bene il 2018 con 5 vittorie su 7 ed una sconfitta al tie break fuori casa. Adesso rimbocchiamoci le maniche per fare la migliore chiusura possibile del girone di andata.”

Buon Natale e Felice Anno Nuovo!!!

Rizzato Serena