Serie D Femminile: Autosarca Valle dei Laghi – Lagaris Volley

postato in: Articoli | 0

Il commento alla poetessa di Romagnano Angelica:

Normalmente siamo lente ad iniziare,

ci servono quei nove/dieci set per carburare,
diciamolo, come un diesel siamo solite partire,

ma ahimè, per questa sera, devo proprio dissentire;
dopo un primo set così rapido e giocondo
siamo state tanto brave perdere il secondo;
si vede che forse non ci siamo ancora accorte
che il periodo natalizio ha ormai chiuso le porte.
La testa ci lasciamo troppo spesso scappare
e per i set successivi ci è toccato arrancare,
la rice questa volta è stato il tasto dolente
ma dopo un po’ di fatica ci è tornata la mente,
con un po’ di coperture
e di scelte più mature
abbiamo chiuso il partitone
con l’etichetta di “cazzone” (cit.)
Le nostre partite più di tre set han da durare
amiamo stare in campo, è inutile negare!
Se al pubblico non viene un po’ di tachicardia
perdiamo in sol un colpo tutta la nostra simpatia;
regaliamo, come sempre, un sacco di emozioni
ma magari per la prossima facciam come “Baglioni”!
(e ci leviamo prima dai c******i)

Errore del server Web interno.

 

Autosarca Valle dei Laghi – Lagaris Volley: 3 – 1 (25/8 – 22/25 – 25/18 – 25/21)

La critica passa al coach…..

“Non si può vedere…vinci un set contro il vuoto spinto, avversarie in barca, giovani che navigano a vista, che commettono solo errori…ed anzichè concentrarti per chiudere in fretta l apratica ti adagi e rischi di fare la figuraccia…peccato. L’atteggiamento mentale è sbagliato, è sbagliato saltare allenamenti e lamentarci se il palleggio ci offre pochi palloni, è sbagliato lamentarci della ricezione se poi l’attaccante sparacchia in malo modo..è utile fare mea culpa ed affrontare la settimana successiva al top! Adesso andiamo a Borgo contro una squadra arcigna e dobbiamo fare la nostra partita! Forza ragazze su con le orecchie!!!”

photo